IndiceAQUILE DI MARECalendarioGalleriaFAQCercaGruppiLista UtentiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Il Ground Cast, o OTG.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
concasmarco77
NIBBIO BRUNO
NIBBIO BRUNO
avatar


MessaggioTitolo: Il Ground Cast, o OTG.   Mer Dic 21, 2011 8:42 pm

Ciao a tutti, apro questo post per cercar di spiegare in poche righe la definizione di Ground o OTG
Sottolineando che sicuramente ci sono alcune fasi del lancio che qualcuno vede in un modo, e altri, nell’ altro, però ritengo, visto che ci sono tanti giovani, che un po ‘di teoria non guasti, anche perché la teoria e gli insegnamenti fondamentali in questo sport sono espressi a carattere universale; tengo a dire ciò perché non è detto che copiando un gesto si possano ottenere gli stessi metri di chi lo fa, ma in sostanza la base è quanto vado ad elencare qua sotto.

Appurato ormai che la base del lancio tecnico sia l’ O.T.G. comunemente chiamato con il nome di Ground, le basi tecniche su cui io in sostanza mi sono soffermato e su cui da due anni sto lavorando sono quattro. La prima parte consiste nel posizionare il corpo e la canna in fase di partenza o rampa di lancio, e questa fase si chiama SWING-IN ; in questa posizione con le spalle al cono di lancio la posizione iniziale è fondamentale, ed in sostanza sia braccia gambe e busto devono lavorare in sinergia quando il lancio passa dalla fase di swing-in alla rotazione. Nella posizione di swing-in le braccia devono esser distese e lontane dal corpo con il sinistro all’ altezza delle spalle ed il destro flesso leggermente più sotto; la canna dev’essere generalmente indirizzata alle ore 13:00 o 14:00 considerando ore 12:00 la posizione opposta del cono di lancio, ed il drop che non superi 90° con la canna stessa .
La posizione delle gambe, anch’ essa, è molto importante, è fondamentale perché aiuta il corpo a non aver problemi durante la rotazione in modo che abbiamo la massima spinta anche da parte del bacino durante la rotazione stessa; il piede destro con la punta indirizzata alle ore 21:00 mentre il piede sinistro leggermente aperto a sinistra ed il busto leggermente inclinato in avanti.
La ROTAZIONE del corpo avviene dopo aver girato a sinistra il collo e lo sguardo diretto verso l’ alto, e anche questa fase è fondamentale perché in essa durante la rotazione usando come perno il piede destro, si trasla il piede sinistro ad ore 18:00 o 17:00.
Dalla rotazione si passa alla 3° fase chiamata per i più appassionati del long casting come javelin position o posizione da giavellottista, in atletica leggere chiamata come POWER POSITION, ossia quella fase in cui il lanciatore trasla la forza accumulata durante la rotazione dalla parte bassa del corpo alla parte alta del corpo usando come perno il piede destro ; nella fase di POWER POSITION il sinistro si alza repentinamente ed il destro leggermente flesso in basso all’altezza del mento, accompagna la canna, ed in questo istante si ha il fatidico sdoppiamento del corpo nella quale la forza trasla dal perno del piede destro a quello sinistro.
L’ ultima, cioè la 4° fase del lancio si chiama PUSH & PULL ed in questa circostanza uscendo dalla posizione di power position con ormai gran parte del peso del corpo trasferito sul piede sinistro si trasporta con il braccio destro la canna ed il piombo, e quando raggiunte le ore 22:00 “push” con il sinistro all’ altezza della fronte ad ore 19:00 il più in alto possibile; in questa posizione nella fase di chiusura del lancio sfruttando quindi l’ energia di rotazione espressa in velocità con la mano sinistra il più in alto possibile tiriamo il sinistro al petto sfruttando sia la potenza accumulata durante la rotazione, sia il peso del corpo trasportato dall’ basso verso l’ alto, sia l’ azione della canna tirando il sinistro al petto chiamato “pull” (quest’ ultima azione di leva tra canna e piombo stesso.)
Per me queste 4 fasi sono le fondamenta del lancio tecnico, ed in due anni metro dopo metro ho migliorato, aiutato da tantissimi amici che con tanta pazienza mi hanno seguito e mi hanno invogliato a continuare anche nei momenti più bui; il lancio tecnico si passa da lanciatore a lanciatore tenendo conto delle basi, sopra elencate.
Per me il lancio tecnico non ha segreti, e cioè tutto quello che io conosco a tempo e debito lo trasmetterò anche ad altri avendo la stessa e maggiore pazienza che hanno avuto gli altri con me. Altre cose fondamentali sono la pazienza, l’allenamento, la concentrazione ed il vivere questo sport senza litigi, in armonia…. Una persona un giorno mi disse ( Marco, il lancio tecnico va fatto con il cervello, e non con la forza, le due cose devono viaggiare una a fianco dell’ altra, Tecnica + Forza )

Metto qualche mio filmato ai fini dimostrativi segnalandovi gia' che ci sono dei piccoli errori; il piombo che sto' lanciando è il 175 grammi, e la canna che sto utilizzando è la ZZiplex M427 Standard.








Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sea eagle
CONDOR
CONDOR
avatar


MessaggioTitolo: Re: Il Ground Cast, o OTG.   Mer Dic 21, 2011 9:57 pm

Grande Marco!! applausi applausi Una descrizione precisa, empirica e di facile assimilazione anche per un pippacaster come me!! Farò tesoro di quanto sopra per rivedere il mio pippaground...pardon OTG! risata


Ammazzolo quanto sei brutto aooooooo!!! risata

_________________
Proverbio nipponico: Kini nobiri noshiri unugatzu, kini mibiri misegat sugatzu...


Un saggio una volta scrisse:...........i guanti a Surf sono utili quanto una macchina per cucire.
Quelli in lattice o in nitrile hanno la pessima abitudine di rompersi ad ogni utilizzo.
Quelli senza dita di uso ciclistico riparano dal freddo quanto un perizoma nella neve!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
icnos79
FALCO LANARIO
FALCO LANARIO



MessaggioTitolo: Re: Il Ground Cast, o OTG.   Dom Dic 25, 2011 10:39 pm

BRAVO !!!!!
Utilissima descrizione per i primi approcci al lancio tecnico ma anche per cogliere diffetti personali di chi si è già cimentato, come il sottoscritto. Farò tesoro degli insegnamenti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il Ground Cast, o OTG.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il Ground Cast, o OTG.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ground Zero.
» chiedo consiglio sui tweeter
» dubbio su che sub usare
» Tradurre il tennis
» ATP Roma....aiuto!!!!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: LANCIO TECNICO-
Andare verso: