IndiceAQUILE DI MARECalendarioGalleriaFAQCercaGruppiLista UtentiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 10° Trofeo Piscinas Big Fish 2015

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sea eagle
CONDOR
CONDOR
avatar


240915
Messaggio10° Trofeo Piscinas Big Fish 2015

Ci siamo gente, eccoci giunti alla decima edizione del Trofeo Piscinas Big Fish....che dire...il tempo è passato velocemente...senza rendercene conto siamo giunti al decennale.....fortunatamente e con non pochi sacrifici siamo riusciti ad arrivare a questo, per noi, storico traguardo, certo...merito del lavoro delle Aquile di mare ma soprattutto grazie a voi che ci avete accordato la vostra stima partecipando con entusiasmo regalandoci gli stimoli per poetr affrontare di volta in volta le difficoltà che vi vengono a creare. Grazie.


a breve, come riesco a trasformarlo i jpeg :huh: :blink: Very Happy il regolamento.

Ecchelo... Wink








_________________
Proverbio nipponico: Kini nobiri noshiri unugatzu, kini mibiri misegat sugatzu...


Un saggio una volta scrisse:...........i guanti a Surf sono utili quanto una macchina per cucire.
Quelli in lattice o in nitrile hanno la pessima abitudine di rompersi ad ogni utilizzo.
Quelli senza dita di uso ciclistico riparano dal freddo quanto un perizoma nella neve!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente

 Argomenti simili

-
» Daiwa Tournament Big Fish 8 metri
» 19/11/2015-Bari, allerta terrorismo: stadio blindato per il Trofeo San Nicola
» 1° TROFEO del CORAGGIO - CORSA A PIEDI SULLA NEVE
» Trofeo della Regina 2012
» Trofeo Linea.
Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

10° Trofeo Piscinas Big Fish 2015 :: Commenti

avatar
Re: 10° Trofeo Piscinas Big Fish 2015
Messaggio il Gio Set 24, 2015 8:37 pm  sea eagle
Prefazione.
Eccomi ancora una volta a raccontare dell’ultima edizione del Trofeo Piscinas Big Fish….
Questa scorsa era la 10° edizione, un traguardo importante per una manifestazione nata così….per scommessa!
Ogni edizione è un’esperienza unica, particolarissima ma….mai come in questa si è palesata la vera natura di questa manifestazione…..si respirava “l’aria del Big Fish”!
Cosa sia Big Fish, cosa vuole rappresentare, in che modo lo faccia già lo sapete, per esperienza diretta per aver partecipato (grazie), per sentito dire o letto post e discussioni su forum o fb…..bene….la 10° edizione ha aggiunto una nota che fino ad ora è stata “pregnante” ma latente, quella del Surfcasting, non quello sterile da tastiera ma bensì quello “fisico”….”pratico”….”materiale”, se pur non canonico in quanto praticato in una manifestazione a postazioni fisse!!!
Questa edizione ha visto, nostro malgrado, alcune modifiche obbligatorie che ci hanno creato non poche difficoltà……tali e tante da portarci persino a pensare di annullare la manifestazione. Poi ha prevalso la voglia di crederci e di provare a sfidare le avversità….o la va o la spacca!!!
Le richieste di iscrizione erano talmente numerose che ci hanno costretto a chiuderle una decina di giorni prima della scadenza (rispondendo picche ad una ventina di box) ed a fare molti sopralluoghi in loco con simulazioni di picchettaggio alle varie distanze possibili comprese nel regolamento. Il morale era alle stelle!!
Chiediamo l’ausilio di tre shuttles ed ottenute le necessarie rassicurazioni circa la presenza simultanea degli stessi (onde limitare i tempi di rientro per la cena e l’indomani per pesatura e premiazione) procediamo con il resto dell’organizzazione……preparazione delle buste, libretti del regolamento, gadgets di benvenuto, radio e bilancini per le postazioni di pesatura delle razze, menu’ per la cena…..bevatio di conforto da portare alle postazioni per alleviare i rigori della nottata…..premi lotteria….e segnali di inizio e fine manches (granate da 75mm che manco da militare ne maneggiavo così)….realizzazione delle bandierine in aggiunta (10 in più rispetto allo scorso anno ossia 95) e ripristino di quelle mancanti, il clichet per gli adesivi, coppe e targhe, premiazione, impianto di diffusione sonora….etc…..etc….etc…insomma il solito culo che bisogna farsi per organizzare una manifestazione di questo tipo.
Venerdi 4 settembre…smontato alle 14:00 dal lavoro, ero in casa a compilare scartoffie quando alle 17:30 circa una telefonata:- Rientra in servizio che è successo un casino a Piscinas!
Al mio arrivo sul posto era buio ma comunque si vedevano le tracce della devastazione…una tromba d’aria ha cancellato tutto….due chioschi, con annesso stabilimento balneare spazzati via come le casette dei tre porcellini!!! Cassonetti scaraventati sulle auto in sosta….le cabine dei servizi igienici divelte e polverizzate…sanitari in vetro china sparsi per trecento metri…..i pedalò, che solitamente necessitano di 5 persone per essere trascinati sulla sabbia, sollevati e scagliati sulla strada a circa 600 metri dalla battigia….un disastro!!! Qualche foto, realizzate la mattina del 5 settembre, a titolo esemplificativo……























Fortunatamente nessuno ferito ma il “nostro” chiosco è distrutto….persino le pedane sono state strappate via da terra! Si salva soltanto l’esagono del chiosco principale.
Mentre le decine di volontari accorsi sul posto cercavano di riportare un briciolo di funzionalità alle strutture danneggiate e di conforto ai titolari, mi si avvicina Piergiorgio….colui che ospita il Big Fish da 7 anni r mi dice:- “Mi sa che questa volta la cena non potrò garantirtela…..ma comunque non disperiamo….magari ce la facciamo anche…..” in quel momento ho realizzato……Ca@@o! Il Big Fish!!! E adesso? ………
Il pomeriggio riunione d’urgenza del consiglio direttivo con OdG: Big Fish 2015….si o no?
Fioccano le proposte….e decidiamo di provare a sostituire le strutture mancanti con altre da sagra paesana ma rimaneva il problema degli impianti elettrici e dei servizi igienici…… Vado elemosinando alle varie associazioni di Arbus il prestito delle suddette strutture amovibili e, dietro promessa di compenso in natura (di volontari sacrificali estratti a sorte tra i soci con esclusione della figura apicale, noblesse oblige!), ottengo tutto il necessario mah….non bastasse ciò…..uno sguardo alle previsioni meteo, oltre che alle immani difficoltà logistiche di realizzazione della cosa, ci fanno desistere! Optiamo per una “cena fredda” da consumarsi in postazione e consegnata da noi a mezzo dei trattori. Nulla di fatto, troppo casino e troppe maggiori spese per personale extra da destinare al confezionamento e per materiali vari (contenitori, vassoi, etc…) 200 di tutto…(antipasto, primo, secondo, contorno, pane, frutta, caffè ed amaro, bevande, vino) nulla di fatto! Rimane una terza opzione: spuntino notturno al sacco e buffet l’indomani mattina si…ma dove dato che il chiosco è distrutto ed il campeggio non consente l’invasione di 200 barbari chiassosi, assonnati e fragranti di esca?
Potevamo chiedere all’Hotel Le Dune ma……..il nostro budget non era congruo con il locale e quindi……lampo di genio!!! Il Ristorante Il Minatore…..è sulla strada….dobbiamo obbligatoriamente passargli davanti…..ed allora proviamoci!!
Il locale è entusiasta di ospitarci…benissimo una questione è risolta ora rimane il fatto di……disputare o no il Trofeo….le previsioni meteo danno mare a montagne e vento di più!!! Per una pescata tra amici sarebbe l’ideale ma mettere 95 box, a 25 metri l’uno dall’altro, potrebbe creare problemi…. OK STOP ALLE TELEFONATE!!! Per ora basta iscrizioni!
Il tempo passa e le previsioni non migliorano……qualche incertezza….5 siti consultati….5 previsioni differenti ci portano a giovedì 17, ultima, decisiva riunione!!
C’è un po’ di confusione, voci che si sovrastano…cellulari connessi al LAMMA, ARPAS SARDEGNA, IL METEO.IT, WINDGURU….alla fine il LAMMA emette un verdetto…alle ore 21 di sabato vento forza sempre da NW e mare forza di più con onde da 2,5 a 3 metri!!
Sconforto generale….dobbiamo rinviare….al 10 ottobre e tra l’altro il 10 ottobre c’è un' altra gara del nostro circuito CSAIn!
E adesso? Stiamo già giunti alla santificazione del 30 aprile quando mi viene in mente di verificare ulteriormente il LAMMA…per scaramanzia e….MIRACOLO!! si sono sbagliati!!! Le condizioni sono quelle precedenti…..mare montante ma gradualmente, ci permette di pescare fino alle 6 del mattino circa quindi…….e poi, che ca@@o siamo o non siamo il Big Fish? Siamo unici nel panorama europeo per tipologia, realizzazione, filosofia di gara, tipo di premiazione del vincitore….vediamo se riusciamo ad avere un altro primato: la prima gara di surfcasting con condizioni da surf casting anche se a posto fisso!!!
Tutti d’accordo? TUTTI D’ACCORDO! Oste….birra per tutti paga la società!!!
Via messaggi sul gruppo face book con eco immediata…”Il Big Fish è confermato…affilate gli ami e portate zavorre serie parteciperete ad un evento unico!”
Arriviamo a sabato….ore 15:00….siamo al chiosco comunale…..gli addetti al picchettaggio rientrano sfatti dalla fatica….hanno appena percorso 6 km sulla sabbia tra andata e ritorno e diviso il campo di gara in porzioni di 25 metri ciascuna….un lavoraccio!!!
Siamo molto preoccupati, il mare è bello formato ed il vento costante….siamo a circa 1,4 metri d’onda….settori ben delineati….ottimo per il surfcasting canonico ma non tutti avranno la fortuna di capitare nel posto giusto! Ci raduniamo, siamo abbastanza preoccupati….temiamo una diserzione massiccia……le condizioni sono difficili……. Comunque fiduciosi predisponiamo il banco per le iscrizioni e la consegna dei gadgets di benvenuto, l’amplificazione…le sedie (quelle poche rimaste integre) per accogliere i concorrenti. Arrivano i tre trattori….chissà se ci serviranno tutti……
Cominciano ad arrivare i concorrenti, e sono tanti da portare il 10° Piscinas Big Fish ad essere la seconda gara in Sardegna, nel 2015, per numero di concorrenti iscritti 95 box contro i 96 del Trofeo Planet Fish dell’amico Luca Toni (piccola nota, che ha visto i tre box delle Aquile di Mare partecipanti classificarsi al 1° al 4° ed al 9° posto assoluto). Non ci credo, hanno raccolto la sfida, sono tutti consapevoli che ci sarà da lottare tutta la notte….che pochissimi cattureranno prede valide (tra l’altro le nostre misure minime sono quelle che sono quindi….) eppure sono qui!!! Fantastico!!
Un altro nostro personalissimo record…. il maggior numero di donne iscritte…saranno una decina…che porteranno un tocco di classe ed eleganza che mancava!
In lontananza, nella confusione, intravedo una figura claudicante….è il mio amico Leonardo Rassu….gli vado incontro per aiutarlo coi bagagli egli chiedo:- Leo che cosa ti è successo? E lui:- Mi sono slogato un piede stanotte verso le 3….ma son voluto venire lo stesso…la parola è parola ta gazzz!!! Fai veder il piede, gli chiedo e lui si sfila la ciabatta……una pagnotta viola!!! Tu sei scemo dovevi andare dal medico non venire qui, te ne sei arrivato da Sassari in queste condizioni!!!! E lui:- è tutto a posto….fa un male assassino ma mi ha visto l’ortopedico…è tutto a posto!!
Tutto a posto un par di palle….ora è ricoverato con 5 fratture!!!!
Mentre accompagnamo Leo in postazione arrivano due figure note, Federico Melis ed Alberto Belfiori, che ci faranno compagnia per una buona parte della nottata ma che per impegni lavorativi non potranno assistere a pesatura e premiazione.
Sono giunte le 19:30 forse riusciamo a far guadagnare un’ora di pesca ai nostri concorrenti…il regolamento citava le 20:00 come inizio gara ma il vento è forte e sta rinforzando….chissà se riusciremo a finire la nottata in pesca…..allora andiamo…fissiamo i piccoli mortai al suolo ed accendiamo le micce!!! I due botti si odono ovunque, nonostante il vento teso sui 35 km/h, e la gara comincia!!!!
Ci rilassiamo un attimo….una birretta….un orecchio ai walkie talkies per le novità…..
Si fanno le 21:30, carichiamo le ceste con gli spuntini al sacco (una focaccina di semola con salame e formaggio, una bibita ed un frutto, bissabili a richiesta) e partiamo per la consegna. Nel frattempo Federico ne approfitta per fare qualche altra foto e verificare le eventuali catture.
E’ uno spettacolo vedere tutti questi pescatori affrontare un mare come questo, molti andranno oltre i due etti, alcuni oltre i tre etti di zavorra ma nessuno demorde!!!!
Vento in faccia, onde e schiuma….piccole luci nella notte….è stupendo!!!
Terminiamo il giro che si son fatte quasi le 23:00…pochi pesci validi, qualche serrotto oltre i 40 cm ma fuori misura, due oratelle valide….altro pesciottame!
Rientriamo al chiosco, Federico ed Alberto devono andare a lavorare di mattina presto, li accompagnamo alla macchina e li salutiamo.
Decidiamo con Simone di mangiare qualcosa poi, effettuato un ultimo giro tra le postazioni attorno alle 2:30 ci riposiamo in macchina….domani mattina alle 7:30 bisogna dare lo stop alla gara e poi subito ad Ingurtosu ad allestire il podio, le postazioni per la pesatura, la lotteria, il buffet…..insomma dobbiamo essere lucidi ed in forze per non mandare tutto in vacca!!!
Sono agitato…..non riesco a prendere sonno….verso le 5 mi chiama Simone:- Anto andiamo a smontare l’attrezzatura di Leo e gliela portiamo su che non ce la fa con quel piede? Certo Simo, andiamo! E così facciamo….un’oretta passa così tra smontaggio e trasporto.
Arriva il barman del chiosco con i cornetti caldi e ne approfittiamo subito, nel frattempo avvertiamo Lino, un nostro socio, di tenersi pronto per passare nelle postazioni a ritirare il pescato consentendo a noi di avere il pescato a disposizione per le operazioni di pesatura ed allo stesso tempo ai concorrenti di smontare con relativa calma senza avere il patema della squalifica per la consegna “fuori tempo massimo”.
Tre colpi scandiscono il fine gara, Simone, Enzo, Stefano e gli altri designati si affrettano a portarsi al Minatore mentre io rimango al chiosco per seguire le operazioni di rientro degli shuttles. Arriva Lino con le ceste del pescato……i concorrenti già arrivati si accalcano curiosi. Si chiacchiera…molti non hanno pescato……Se ne avvicina uno e dall’alto del suo metro e novanta abbondante mi fa:- Il pesce è li dentro? Ed io:- Si, tu hai pescato? E lui:- Io non l’ho messo perché li dentro non ci stava!!!! Eh? Le ceste hanno una sessantina di cm di lunghezza per 40 di larghezza ed altrettanti di profondità!! Ed io:- seeee certo, come no!! Ah, non mi credi? Mi domanda sorridendo e, rivolgendosi al suo compagno di box:- Fai il favore…porta la preda!!! Arriva tre minuti più tardi con in mano u prosciutto….un serra di oltre 4 kili e 300 gr che…DAVVERO non ci stava dentro la cesta!!!!
Recupero il pescato, mi accerto che non ci fosse più nessuno in spiaggia e via…verso il ristorante.
Venti minuti più tardi siamo quasi tutti li, molti sono stanchi e si accomodano nelle tavolate allestite altri curiosano nei pressi della premiazione altri ancora consumano la colazione offerta dalle Aquile di mare.
E’ uno spettacolo vedere tutta questa gente ridere e scherzare, prendersi in giro, fare conoscenza, tutti accomunati da un’unica passione, tutti a fare i complimenti a chi ha pescato, senza invidia o antagonismi…li osservo e cerco di intervenire (sono il designato al microfono) il meno possibile per non interrompere la magia.
Arriva finalmente il buffet, ricco ed abbondante che, mentre noi predisponiamo il tutto per le operazioni di rito, viene gradito da concorrenti, accompagnatori e qualche curioso imbucato ma piacevolmente tollerato (uno per tutti mio padre)!
Alla fine delle operazioni di pesatura risulteranno aver portato prede valide soltanto 8 box ma noi abbiamo 16 premi e quindi gli altri 8 li estrarremo a sorte tra i presenti (mi spiace per chi è dovuto andare via).
Questa la classifica finale:

10° Trofeo PISCINAS BIG FISH 2015
CLASSIFICA FINALE


N° Concorrente box Punti

1 Deidda Simone 37
Congia Filippo 4.360

2 Caria Roberto 02 1.815
Eriu Marco

3 Picciau Michele 94 760
Conti Alessio

4 Caddeo Fabrizio 91 530
Marreu Salvatore

5 Dessì Walter 86 310
Pau Emanuele

6 Campullu Giuseppe 81 300
Campullu Michele

7 Scuderi Marco 50 180
Demuru Roberta

8 Pinna Alessandro 75 125
Uras Roberto


Mi sia permesso di ringraziare tutti i concorrenti per aver reso possibile tutto questo, per averci onorato della loro presenza, per averci fatto dono della loro stima e della loro amicizia, GRAZIE!!!!!
Scusate, orgogliosamente aggiungo un’altra cosetta…..in questa edizione tutta particolare si è raggiunto un altro record (nostro ovviamente) la cattura del pesce più grosso fino ad ora catturato durante una edizione del Big Fish, un pesce serra di 4 kili e 360 grammi!!


Foto del podio e della manifestazione





























































































































Dopo qualche foto “frivola” vorrei farvi omaggio di queste….che forse rendono l’idea, meglio di quanto non abbia fatto io, di cosa è stata la 10° edizione del Trofeo Piscinas Big Fish 2015.






















 

10° Trofeo Piscinas Big Fish 2015

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 

Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Big Fish-
Andare verso: